21 Febbraio 2019

Andalusia on the Road

In una fredda serata tra amici uscì fuori un quesito: Ma ci sei mai stata a Siviglia?
Perché non organizzi ?
Siviglia…mmmh… interessante…
Tre giorni?quattro?
Vabbe facciamo sei e costruiamo un breve tour dell’Andalusia che facciamo prima!
Detto fatto!
Partenza al solito, volo Ryanair del mattino e via verso Siviglia, ritirato l’auto presso il desk Goldcar (250€ nolo per 6 gg) e siamo partiti per la nostra prima tappa: Cordoba.
Cordoba: meravigliosa!Colorata, viva, appena si attraversa il Ponte romano si accede alla città antica dove si può’ passeggiare visitando la Mezquita di Cordoba e l’alcazar. Passeggiando tra i vicoli siamo stati rapiti letteralmente dalla bellezza del quartiere ” juderia”.
Cena con flamenco nel centro storico e diretti in hotel per il meritato riposo.
L’indomani siamo diretti per l’altra perla dell’andalusa: Granada.
La città ci accoglie con un meraviglioso sole, che ci supporterà per tutta la giornata. Parcheggiata l’auto (attenzione: granada è tutta ztl sinceratevi di prenotare un hotel con parcheggio privato) e sistemati i bagagli in hotel, partiamo alla scoperta della città, rigorosamente a piedi.
Scopriamo la cattedrale e i suoi vicoli in stile arabesque ( sembra per un attimo di essere in nord Africa) , Il quartiere Albayzin e la meravigliosa Alhambra – Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco -( ricordatevi di prenotare i biglietti online, altrimenti non sarà possibile visitarla).
Cena a base di vino tinto e tapas, incontro fugace con la nostra amica Layla che casualmente si trova a Granada nei nostri stessi giorni e via verso l ‘hotel a notte fonda per riposarci della giornata.
Il nostro terzo giorno inizierà a base di caffè e dolcetti tipici nella pasticceria sotto il nostro hotel per poi proseguire verso i giardini dell’Alhambra.

Nel primo pomeriggio raggiungiamo Marbella ( la Saint-Tropez spagnola) via Malaga.
Marbella è stata una meravigliosa scoperta! Abbiamo alloggiato in una suite con una vista meravigliosa sul mare a poco piu di 25€ a persona e al pomeriggio ci siamo dedicati ad una delle attività che ci riescono al meglio: andare al mare 🙂
Consigliati dall’albergatore abbiamo cenato presso il ” BAR ALTAMIRANO” a base di pesce freschissimo ( ancora ci sognamo i gamberi) situato proprio al centro di Marbella, tra i vicoli colorati di questo borgo.
Mojto in riva al mare presso uno dei chioschi vicini al marina yaching Marbella per festeggiare il compleanno di Massi e torniamo nella nostra suite per prepararci alla partenza dell’indomani.
Svegliati dal rumore del mare, colazione e partiamo verso lo stretto di Gibilterra, più precisamente siamo diretti a Tarifa, un piccolo paese che ci ha rubato il cuore.
Tarifa ci accoglie sotto il caldo cocente di mezzogiorno, arrivati presso il nostro alloggio “hostal El levante” sito sulla provinciale vicinissimo al mare, indossati  i costumi corriamo diretti verso la Playa de Los Lances dove ci accoglieranno tantissimi surfisti con i loro coloratissimi kyte.
Per cena, consigliati dall’albergatore, ci avventuriamo per il centro fino a giungere al ” bar el frances” , dove abbiamo mangiato divinamente pietanze locali ( l’attesa è valsa per ciò che abbiamo mangiato); l’indomani ci siamo diretti verso il castello ( in centro)e a seguire siamo stati a Punta de Tarifa, che è il promontorio all’estremità meridionale dell’Europa continentale, oltre che della Spagna, sullo Stretto di Gibilterra.

Pranzo veloce e partiamo alla volta del capoluogo di regione, la maestosa Siviglia, ma prima facciamo una sosta shopping presso un centro commerciale nei pressi di Cadice, dove troveremo il nostro amato ” Primark” .
Arrivati a Siviglia in serata, ci avventuriamo nei vicoli della città, passando per la cattedrale, per proseguire in Avenida della Costituzione dove sono concentrati i maggiori monumenti.
Il giorno seguente, camminando per il  Barrio Santa Cruz ( quartiere ebraico), arriviamo a Plaza de Espana, a nostro dire, una delle più belle piazze spagnole (consigliamo di affittare la barchetta). Affamati e assetati dopo aver remato nella scenica Piazza, decidiamo di ristorarci in una tipica locanda a base di tapas, al pomeriggio ci dedichiamo alla visita del Metropol parasol, dove con 2 € è possibile godere di una meravigliosa vista della città (tramonto obbligatorio).
Il nostro tour ” Andalusia on the road ” si concluderà con fiumi di vino tinto alla sera e con una conseguente alzataccia per riconsegnare l’automobile ed imbarcarci con il volo delle 10.00 destinazione Roma.
CURIOSITÀ E CONSIGLI:

Come raggiungerla:

Volo Ryanair 45€ a/r

Dove dormire:

Cordoba Hotel Oasis- Granada Atenas Hotel-Marbella Mini Suite Mediterraneo- Tarifa Hostal El Levante-Siviglia Zaida Hotel, prenotate dal Blog sul collegamento al sito booking.com

Trasporti:

Assolutamente affittare auto Goldcar 250€ 6 gg

Shopping:

Primark

Dove mangiare:

Troverete nella maggior parte dei ristoranti, le tipiche tapas (una sorta di piccoli assaggini di vari prodotti).

#PHOTOGRAM

written by Gian&Francy - Posted in #europe

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *