15 Ottobre 2018

London Calling!

La regina, il big ben, la sterlina, il brexit. Londra è sempre Londra!

Ultimamente andare in Inghilterra è diventato come andare a prendere un caffè a Napoli, viste le soluzioni di viaggio in offerta, quindi anche noi decidiamo di investire 40€ per andare a trovare Nonna Betta 🙂

Partenza da Ciampino, con il primo volo Ryanair delle 06:40 e alle 9:30 atterriamo a Stansted, preso il bus di trasferimento, consigliamo national o easybus, in poco più di un’ora arriviamo a Victoria Station, alle spalle di Buckingam Palace, in zona Westmister. Francesca è un ” habituè” della city. Soggiorneremo, sotto suo consiglio, in zona Pimlico, alle spalle della stazione.

 

Scelta strategica: Belgrave road si trova a 50 m da Victoria Station che, oltre ai transfer, bus, metro, treni, è comodissima per mangiare in quanto ci sono supermercati, negozi e servizi aperti fino a tardi.

Lasciati i nostri trolley iniziamo la nostra passeggiata rigorosamente a piedi! La nostra prima tappa sarà Buckingam Palace, dove riusciamo ad arrivare per il cambio della guardia, foto di rito e si riparte passando per Green Park verso il maestoso Big Ben ed il palazzo di Westmister (ricordiamo che ad oggi l’orologio sarà coperto fino al 2021 poiché in ristrutturazione) foto su Westmister bridge con London Eye sullo sfondo ( la ruota panoramica sulle rive del Tamigi, per salire sono 12 £).

 

Ci incamminiamo sulle rive del fiume per poi arrivare in 10 minuti a Trafalgar Square, dove visitiamo la National Gallery, qui vediamo opere meravigliose, dai girasoli di Van Gogh, al meraviglioso Seurat ( free entry).

 

Arriviamo a Leicester Square dove pranziamo, presso un bistrò messicano ed entriamo all’ M&M’s World… non vi anticipiamo nulla ma al piano terreno troverete una simpatica sorpresa 🙂 se sarete fortunati troverete anche qualche presentazione di film presso l’odeon cinema che si trova nella stessa piazza.

 

Arriviamo davanti ai maxi schermi di Piccadilly Circus, carichi di buste di souvenir, in quanto la zona è ricca di negozietti dove poter acquistare a poche sterline qualsiasi cosa.

Tè delle 17.00 presso caffè nero e ripartiamo per un altro giro panoramico della zona per poi finire a cena da TGI Fridays e rientrare moribondi in hotel.

 Una nuova giornata è iniziata e il nostro giro parte da Victoria Station, dove prendiamo il biglietto giornaliero da 12£ circa, per avere i mezzi a nostra disposizione; partiamo verso Greennwich ( victoria / bank/cutty sark) prendiamo la DLR ( linea metro senza conducente) passiamo per West India, la zona dei grattacieli e arriviamo alla fermata Cutty Sark. Ci troviamo davanti al maestoso veliero, foto di rito, caffè ” solo espresso” da Sturbucks e via verso il royal Observatory, conosciuto per il meridiano 0, passando per il parco.

Pranzo a camden town (metro nera) con degli amici ( di fronte camden lock) che vivono in città, giro veloce per questo quartiere cosi speciale e ci dirigiamo verso Oxford Street dove ci immergiamo nel regno dello shopping.

Guidati dalla nostra amica Chiara, passeggiamo pieni di buste alla volta della colorata Carnaby street per poi cenare da Nando’s a sempre in zona.

Il nostro ultimo giorno inizia con una succulenta colazione e successiva partenza per Abbey road dove troveremo le celebri strisce pedonali dei Beatles (fermata metro: St. John’s Wood) dopo 740 scatti, abbiamo avuto la foto che desideravamo 🙂

Pranzo in zona London Bridge e passeggiata sotto Tower Bridge, per poi riprendere la metro e visitare il British Museum nel pomeriggio ( free entry) la nostra giornata si concluderà con un aperitivo e successiva cena in zona piccadilly.

Curiosità e consigli:

Volo Ryanair € 40 ( roma ciampino / stansted )

Transfer stansted – Victoria Station 18€

Hotel** zona pimlico 40€ notte( ce ne sono diversi) prenotate dal nostro sito su booking.com

Trasporti: oyster 5 gg circa 40 £ il giornaliero circa 12£ ( per 3 gg conviene)

Shopping: fermata metro Marble Arch c’è Primark… perdetevi e godetevi lo shopping!

Aperitivo / cena : andata da Coppa in zona Tower bridge, si cena sotto le stelle a prezzi ragionevoli con una vista meravigliosa.

written by Gian&Francy - Posted in #europe

Comments

2 thoughts on “London Calling!

  1. Grazie, davvero utile questo diario, mi ha ricordato lo stesso viaggio che ho fatto 30 anni fa. Lo rifarò seguendo la vostra pista. Mille grazie!

    1. Grazie Caterina per aver letto l’articolo del nostro blog. Continua a seguire i nostri racconti e ti ricordiamo che laddove dovessi prenotare tramite booking oppure superstocktravel, puoi usare il nostro collegamento direttamente sul blog.
      grazie

Rispondi a Caterina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *