20 Novembre 2018

Repubblica ceca…Praga!

Incuriositi dal video dei Subsonica  “Incantevole”, decidiamo dopo aver scovato una buonissima offerta (Ryanair 65€ a/r), di partire alla scoperta di Praga!

In realtà non è stata una vera e propria scoperta perché qualcuno già c’era stato in tempi non sospetti … ma tornare in questa meravigliosa città ha sempre il suo perché!

Solito appuntamento all’alba in aeroporto, si parte alla volta della Repubblica ceca! Collegamenti bus/metropolitana e in 25 minuti arriviamo presso il nostro alloggio ( Adeba hotel 15€ notte con colazione), ci ristoriamo in una locanda tipica con carne speziata e fiumi di birra e satolli, partiamo alla scoperta della città.

Ci muoveremo con la metropolitana durante i nostri giorni di permanenza, mezzo economico e molto funzionale in questa città con poco più di 11€ è possibile acquistare un biglietto per 3 gg. Il nostro tour inizia visitando la città vecchia dove regna l’orologio astronomico del Municipio che ogni ora dà “vita” alle statuette dei personaggi religiosi e civili che si muovono e inseguono in un antico rituale, prosegue visitando la torre del municipio (dove riusciamo a passare da studenti.) e finisce tra la miriade di bancarelle natalizie site nella piazza sottostante.

Visitare Praga nel periodo natalizio è veramente suggestivo, colori luci e profumi d’altri tempi. Cena a base di stinco presso U Tri Ruzi   (straconsigliato, c’è un po da attendere ma ne vale la pena) L’indomani dopo un’abbondante colazione ci incamminiamo nelle ripide vie che si intrecciano nella città, passando per Via Nerudova, arriviamo in cima alla collina dove troviamo il maestoso Castello di Praga. Passeggiando ci addentriamo nella corte e successivamente visitiamo la cattedrale di San Vito. Tempo di una cioccolata calda e scendiamo verso Malá Strana il piccolo quartiere ricostruito con un impronta barocco e rinascimentale.

 

Al tramonto con un panoramico giro in tram, scendiamo davanti la casa danzante, un tributo ai ballerini Fred and Ginger Curiosità :chi è fan di Luciano Ligabue sicuramente li avrà sentiti nominare 🙂 L’indomani ci dedichiamo alla visita del quartiere ebraico, il famoso Josefov, non vi anticipiamo nulla, questo quartiere va vissuto, o meglio passeggiate per le viuzze della città vecchia e respirate l’aria suggestiva di questa area cittadina. passeggiando, raggiungiamo Piazza Vinceslao dove rapiti dallo shopping, Le nostre ultime ore da turisti, le dedichiamo alla visita degli altri xmas market presenti nelle varie piazze della città per poi tornare a mangiare il nostro adorato stinco:)

Curiosità:

Al centro di Praga si distinguono delle guide amatoriale con gli ombrellini bianchi, se volete fare un tour a piedi per le bellezze della città con un’offerta libera, in lingua, queste guide,vi porteranno a fare un giro panoramico/turistico per qualche ora.

written by Gian&Francy - Posted in #europe

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *